Album Fotografici

La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

Categorie

I miei amici

CONTATORE VISITE



BlogAttivo

  • BlogAttivo

    io sono BlogAttivo

Berlusconi vattene

  • Berluscounter!

Libri Consigliati

Arrestateci tutti

« “Faccio la cavia umana in Svizzera per sopravvivere”. Storie di giovani laureati e precari nell’Italia del nuovo millennio | Principale | Le banche e la crisi: non è un loro problema! »

07/10/10

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Nadia

non potevamo avere dubbi sulla censura di tale proposta, i parlamentari italiani vogliono diventare tali solo ed esclusivamente per arricchirsi sulle nostre spalle ma mai per rendere migliore il Paese ed i suoi Abitanti.
Noi siamo alla fame, stiamo messi peggio del terzo mondo indebitati fin sopra gli occhi per pagare le tasse che servono a far ingrassare loro come MAIALI.
Mi chiedo.... quando apriremo gli occhi e lasceremo le urne vuote per costringere tutta questa gente ad andare beatamente in quel bel paese che prende nome dal fondo schiena costringendoli alle dimissioni.
è in quel frangente che dovremo fare grande attenzione che i nuovi candidati non abbiano nulla a che fare con i vecchi e qualora il loro comportamento non fosse più che corretto e trasparente a casa con un bel calcio dove fa tanto male altro che vitalizio.
la pensione?????
versino i contributi come tutti i lavoratori e aspettino (come noi) i quarant'anni di versamenti contributivi per poterne usufruire.
I primi evasori fiscali sono loro ne prendessero atto e pagassero.
Vogliamo parlare anche del loro stipendio????
Troppo ci sarebbe da dire, ma credo che sia ora di agire..
Italiani toglietevi gli occhiali oscuranti.

Andrea Gaddi

Mi allineo perfettamente a quanto espresso dall'On. Borghesi! non è possibile questa differenza tra i lavoratori ed i Deputati/Senatori. anche loro devono versare i contributi relativi al periodo di mandato. Versare i contributi relativi alle altre attività, sia da lavoro dipendente che come professionista, che gli stessi hanno svolto nel resto della loro vita lavorativa. Poi questo cumulo di versamenti, una volta raggiunti i 65 anni di età, oppure i 40 anni di contributzione, dovrà essere calcolato dall'INPS al fine di determinare un contributo corrispondente a quanto versato per l'intero arco della vita lavorativa! Io propongo di raccogliere adesioni, firme o quant'altro, al fine di richiedere un Referendum od altro per far cessare questo sconcio. Andrea da Modena

emanuele valente


VERGOGNATEVI.
SARETE GIUDICATI DAI VOSTRI FIGLI, NIPOTI, MA SOPRATTUTTO DA SIGNORE.

gio

Non sono esperta di come si riesca a utilizzare i media (tradizionali o informatizzati) per poter far sì che questa info venga DIVULGATA il più possibile.
Se non è possibile darle la risonanza che meriterebbe pubblicandola in tutti i siti e in tutti i giornali, almeno facciamo sì che girino mail sulla posta dei singoli.
Chiedo a chi lo sa fare di attivarsi....please! l'obiettivo è parlarci della cucinascavoliniamontecarlo per tenerci all'oscuro di ciò che conta davvero
GRAZIE A CHI VORRA' INTERVENIRE

Enza

E' vergognoso chiedere al popolo italiano di stringere la cinghia e continuare a vedere questi privilegi che dire esagerati è sempre troppo poco, senza sottovalutare quelli che acquisiscono durante la loro vita di parlamentari.
E' ora di finirla e se fossero stati un po più coerenti e con un briciolo di coscienza li avrebbero aboliti senz'altro.
I contrari dovrebbero andare tutti a casa!

vittorio

sono tutti dei veri maiali pensano solo a riempirsi le tasche dal piu piccolo al più grande e come dicono in Sicilia -u pisci feti da testa -

Fernando Caramanico

E' veramente una vergogna, sia per quello che percepiscono i parlamentari sia gli assessori Regionali. Il paradosso è che a tante persone (ad iniziare da mia moglie) pur avendo regolarmente versato 15 anni di contributi viene detto che non gli spetta ne la pensione ne tantomeno l'eventuale recupero del versato e pretendono da lei ulteriori versamenti per 5 anni ancora pur avendo 64 anni di età.
Noi comuni mortali dobbiamo fare un patto con il Padreterno e sperare di riprendere qualcosa a 70 anni mentre ai politici basta solo una legislatura per assicurarsi pensioni vitalizie da capogiro.

Domenico

Magari bastasse una legislatura...ad alcuni è stato sufficiente un solo giorno... questo è il vero schifo.... perchè se non sono mai stati presenti in Parlamento vuol dire che hanno anche altro "lavoro" all'esterno ...e giù altri soldi...

gino

gino da seriate o9 10 10
questa votasione anderbbe
publicata su tutti i giornali almeno per una settimana specialmente giornali di sinistra in prima pagina se anno il coraggio.gino

Massimo

Mi sarei meravigliato del contrario, in fin dei conti questi ''TIPI''quando sono eletti,pensano a organizzarsi i loro affari privati,in quei cinque anni,ma comunque resta il fatto che si trovano in quel posto perche'noi cadiamo nella loro ''trappola di chiacchere'' durante le campagne elettorali;invece dovremmo prenderli a calci quando vengono a chiedere i voti!

Emidio1958

Da tempo ho smesso pensare che la repubblica parlamentare sia un'istituzione democratica. Meglio coltivare la propria ricchezza interiore e provare a comunicarla a chi ci è davvero vicino (famiglia, lavoro, amici), piuttosto che seguire l'immoralità diffusa di questa classe di rapaci, qualunque colore professino. Tempo fa scrissi ad una "onorevole" del PD che avevo avuto modo di conoscere, l'on. Fioroni, cosa ne pensasse degli immondi privilegi dei parlamentari e se lei fosse disposta ad eliminarne qualcuno dei più macroscopici. Naturalmente non ho mai ricevuto risposta

gabriela

centro destra centro sinistra siete tutti ladri VERGOGNA!!!!!!!!!

gabriela

queste notizie bisogna farle girare su facebook ecc. che in tanti possano leggere e informarsi, visto che non vengono pubblicate ne dette ai tg, se qualcuno sa come fare lasci un commento grazie.

giovannino

Voglio complimentare anch' io tutti coloro , come il responsabile di questo blog , che informano noi gente comune su questi avvenimenti. Mentre fingono di essere l' un contro l' altro armati , i politici dei due schieramenti si spartiscono il bottino delle tasse che il popolo paga. Verrebbe la pena di riflettere sul rapido mutamento dei politici leghisti , altro che lentezza del processo decisionale della politica ! Da quando finiscono in tasca alla Lega i soldi delle tasse sono bellissimi , come ebbe a dire Padoa Schioppa.

bruno

a vedere e soprattutto a sentire queste parole la rabbia monta ogni giorno di più

babà

In questi giorni il ministro Calderoli ha detto che il federalismo fiscale costerà "qualcosa" a quanti versano la contribuzione irpef a favore delle regioni.
Interesserebbe conoscere il parere del professorino Tremonti e di "Ueeeragass" segretario del PD.

mario

Sono stufo! "loro" si prendono 3000 euro al mese di pensione per aver fatto tre giorni il parlamentare mentre io devo pagare un sacco di soldi all'agenzia delle entrate a causa degli studi di settore anche se quei soldi non li ho guadagnati!!!! e posso dimostrarlo

erasmo da narni

il mio commento: http://gattamelata.posterous.com/abolire-il-vitalizio-dei-parlamentari

pernod

Mah scusate, cosa sono questi commenti di meraviglia, siamo o no in un REGIME Oligarchico, che oltre ad essere tale, non produce neanche un briciolo di benessere. Non se ne esce ragazzi, x come si sono organizzati, questi si autoeleggeranno x sempre.

Angelo

Sono assolutamente d'accordo con l'On. Borghesi. E' arrivato il momento che la casta dei politici non goda di privilegi esagerati e offensivi ma che si guadagni giorno dopo giorno pagnotta e pensione COME OGNI CITTADINO !

NON ANDIAMO A VOTARE !!!

antonio

finche i parlamentari prendonola pensione doro e lo stipendo da favola li talia va senpre a rotoli e lo peraio e penzionato che dopo 40 anni di contributi prende 800 euro circa certo che fanno la fame dobbiamo esseri noi a votare non loro destra o sinistra sono tutti uguali

antonio

provino loro solamente x qualche mese con mille euro arrivare a fine mese e dopo dire come e possibile andare avanti non giudicare con la pancia piena bisogna giudicare quando non ai i soldi per fare la spesa

ettore

il dettaglio della votazione chi ha votato cosa:
http://parlamento.openpolis.it/votazione/33629

Mi tappo il naso

A parte il tranello pubblicitario di chi ha fatto la proposta e del suo gruppo parlamentare,è o dovrebbe essere sotto gli occhi di tutti: 1° i mass-media a vista o stampa non vogliono rispettare i lettori perchè avrebbero dovuto dare corretta e persistente informazione di quanto si è verificato nella camera dei deputati; 2°noi, elettori, abiamo imparato a cosa serve il voto? e qualora fosse affermativo, col sistema elettorale che ci troviamo potremmo scegliere il rappresentante che per noi merita di essere eletto? 3°in questo frangente dovremmo renderci conto che bisogna apprezzare chi si prodiga in parlamento per cambiare la legge elettorale attuale, sempre che lo faccia con l'interesse e con l'intenzione del buon aministratore(amesso che ancora ce ne sia uno!).

antonio

sarebe ora togliere i porta lettere ai deputati che quadagnano in un mese
quello che quadagna in un anno un senplice operaio vergogna

I commenti per questa nota sono chiusi.

Categorie

maggio 2011

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31