Album Fotografici

La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

Categorie

I miei amici

CONTATORE VISITE



BlogAttivo

  • BlogAttivo

    io sono BlogAttivo

Berlusconi vattene

  • Berluscounter!

Libri Consigliati

Arrestateci tutti

« Bicentenario Pinacoteca Brera, Caravaggio ospita Caravaggio | Principale | Torino, Supershock vs Der Golem »

30/01/09

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Fiona Petito

L'insostenibile insensatezza delle religioni (tutte!)... Essì eh!... mi son sempre domandata come funzioni la testa dei confessionali... e se per loro la coerenza è qualcosa che sia vincolante anche per... loro. Ove mai infatti la “razionalmente imbelle” cricca della chiesa si volesse (qualche volta) smentire, ecco qua l’ennesimo illuminante episodio dei negazionisti e non. Dunque…

Il paponzo (da giovane… ex-nazista… eh eh! che scapestrato!... ma i giovani si sa… eppoi si è pentito), in una sua ennesima botta di “esclusiva” lungimiranza (tipo l’internet dono-di-Dio, preservativo-no-meglio-AIDS etc.) evidentemente ispirata da Dio-Gesù-Spirito-Santo (scegliete voi quel che vi pare), ha revocato la scomunica che il defunto papa polacco (ovviamente anche lui ispirato dallo stesso Dio-etc.) aveva comminato ai cupi “lefebvriani”… tra i quali il croceuncinato vescovo negazionista Richard Williamson, però tutto fede “incrollabile” e buon cristiano.

Per non saper né leggere e né scrivere, mi domando ma com’ è fatta e come funziona la “testa” dei confessionali. Son pronti ad ammettere come “indubitabilmente esistito” uno di cui non si ha nessuna inequivocabile prova storica che lo sia stato, e NON vogliono “credere”, ovvero semplicemente “prendere atto” potendoli ancora toccare con mano caldi, i forni crematori, la shoah, le migliaia (tuttora) di avambracci di ebrei tatuati con un numero di serie come si fa per gli animali da portare al macello – per non parlare di foto, documentari e un’immensa quantità di altri documenti e riscontri (e magari anche l’ausilio di una scorsa [magari al bagno] di un illuminante “vangelo” denominato “Mein Kampf”). Ma si sa, la “fede”… si fa un vanto dell’essere “illogica e contraddittoria” (*) – dev’essere pure ‘sta peculiarità di valenza divina.
A me che divinamente ispirata non sono, mi paiono solo atteggiamenti da facce da mutande - (e si eh!... io proprio non ho la "grazia" dell'insensatezza... o povertà di spirito... sigh!... – ma non si può avere tutto dalla vita).
Hugs&kisses
Fiona Petito

(*) tranne quando si tratta di contare i soldini dell’ 8-per-mille, che vien fatto secondo la “comune vil logica” realizzando così che son stati di meno nell’ultima annata (manovra del maligno, però… o la provvidenza era altrove occupata … magari a “giocare” – diciamo così - con internet… anzi, trattandosi di dono-di-Dio, prima di loggarsi farsi i segno della croce e dire 3 pater, ave e gloria in segno di ringraziamento... – eppoi magari… vai con … www.porrnoteen.com... )
Fiona Petito

Pier Luigi Zanata

Fiona Petito, benvenuta, grazie del commento.
Condivido quello che hai scritto. In un precedente post dedicato alla Giornata della Memoria ho riportato un canto scritto dal poeta Itzak Katzenelson, morto a Birkenau/Brzezinska, in un lager nazista. Canto veramente significativo.
Egli scrive parlando delle nazioni:
[...]
"Perche' dalla migliore alla peggiore, ogni na- zione sa.
La peggiore ha dato aiuto al tedesco, la migliore ha
guardato con un occhio, fingendo di dormire."
[...]
Lo Stato del Vaticano ha guardato con un occhio fingendo di dormire.
Consiglio a tutti la lettura del libro di Itzak Katzenelson
"Canto del popolo yiddish messo a morte", Mondadori editore.
Vale

alfonso

La religione è un prodotto.
Viene distribuita da una franchising che si chiama "chiesa di roma". Sbaglio, ci sono prodotti differenti a seconda delle nazioni, sugli scaffali dei prodotti etnici. Ma noi siamo particolarmente sensibili a questo di casa nostra, perché per mille anni ha dettato (e detta tuttora) legge, che è un toccasana per la depressione, per la paura della morte, ecc.
Ma perché abbiamo elevato questa gente al ruolo che hanno oggi? Tanto vale dare la stessa importanza al Cynar (che fa bene al fegato, o perlomeno fa digerire, con un poco di acqua frizzante ed una fettina di limone).

Pier Luigi Zanata

Alfonso, benvenuto, come ben hai espresso la Chiesa e' un business. Basta vedere il merchandising nella stessa Basilica di San Pietro. Credo che se Cristo potesse tornare sulla terra rovescerebbe ancora una volta i banchi di vendita di quel tempio e scaccerebbe un' altra volta i mercanti...
Vale

gian49

Don Floriano Abrahamowicz e' di chiara ascendenza ebraica. Non sara' una grande messinscena? Dire queste cose proprio il Giorno della Memoria, mentre l'Operazione Gaza non e' finita, il vescovo lefebvriano ha appena detto quello che ha detto, Benedetto XVI sta preparando il viaggio in Israele, Gerusalemme vuole uscire dall'isolamento internazionale dopo l'immane rappresaglia di Gaza ecc. non vi sembra sospetto? Questo don Abracadabra viene troppo a fagiolo per essere vero....

Pier Luigi Zanata

No comment sul commento.
...Cosi' e' se mi pare!
Vale

l'apprendista

Bel blog bella gente , penso che lo frequenterò spesso .Saluti

Pier Luigi Zanata

Apprendista, benvenuto, ti aspetto.
Vale

Lucia

Ma, scusa, premesso che Don Abrahamowicz è responsabile di persona delle sciocchezze che dice e se la vedrà da solo con Dio - prima o poi - e con la giustizia se la sua è apologia di reato, alla fine di questo bell'elenco di frasi lapidarie e di pensieri prefabbricati, cosa ti resta? Ok, togli pure Dio se non lo vedi, togli Gesù, che forse era morto e basta, evita lo Spirito Santo perchè è difficile da capire, ma cosa resta nelle mani e nel cuore dell'Uomo? Dopo che hai demolito anche il lavoro altrui quando è fatto bene al massimo possibile, quando, in spregio ad ogni razionalità, dici di non aver paura della morte pur di non aver bisogno della fede... in che cosa credi veramente? Cosa ti resta? Davvero, sono incuriosito, perchè poi la vita si stringe e resta poco, soprattutto se "rompi" tutto.
A margine: io sono stata in San Pietro e non ho visto merchandising. C'è un negozio di ricordi, sulla sinistra, piuttosto sobrio e non particolarmente ridondante: equivale ad un bookshop da museo. Gli altri negozi sono fuori dalle mura del Vaticano e, se questo intervenisse in merito, sarebbe devastante per l'opinione pubblica, forse anche per te che diresti che sul suolo Italiano, gli Italiani fanno quello che vogliono.
L'otto per mille serve anche per mantenere i sacerdoti in missione, serve per sostenere le parrocchie di frontiera che sono numerose anche qui, in Italia, serve per dare un nido a chi non sa dove andare (Caritas, Centri di Accoglienza e altro).
Tutto ciò per dire che si può rifiutare quello che ci scandalizza (Abrahamowicz), ma dobbiamo comunque trovare valori alternativi che siano positivi, reali, tangibili e costruttivi. Dobbiamo approfondire ciò che ci sembra sbagliato, per conoscerlo e rifiutarlo definitivamente, ma le frasi fatte confortano solo i deboli, cioè coloro che hanno bisogno di certezze pret à porter.
Per quanto riguarda il Papa, ha solo una grande, vera colpa: è antipatico. E' proprio antipatico a pelle. Bruttino, con un accento fortissimo, poco comunicativo, ingessato... molto diverso dal suo predecessore. Per quanto riguarda il suo passato nazista, mi permetto di dire che, in Germania, all'inizio tutti erano nazisti. Non c'era scelta e si iniziava da piccoli, come da noi le Piccole Italiane e i Balilla. Dissociarsi da questi movimenti, anche come seconda e più razionale scelta, significava rischiare la vita come l'attuale Papa fece.
Credere in Dio non è facile, nè automatico. Non è una scelta da stupidi. Spesso è una scelta di sofferenza e altrettanto spesso è invece gioiosa. E' parte della vita, tra le altre cose.

Hans

La parola negazionista mette su un finto piano tecnico quello che è semplice antisemitismo. Se tu vai a sfogliare nelle lettere del signor Williamson trovi per esempio questo:

However one victim who escaped death was a certain Christian Rakovsky (Christian only in name), one of the internationalists who considered Stalin had betrayed Communism by putting the interests of Russia and himself first. Rakovsky, to save his life, promised to tell Stalin secrets of great value to Stalin. Stalin who knew that Rakovsky was one of those few men who are the real rulers of the world, agreed to listen. The resulting interrogation of Rakovsky by one of Stalin's agents inside the prison was recorded by the interpreter present for the interrogation, and by him it was smuggled out of the prison. By remarkable circumstances it reached the West, where it should be far better known than it is, but of course the modern world has a thousand ways of smothering its own dirty secrets. God puts in men's hands the "Protocols of the Sages of Sion" and the "Rakovsky Interview", if men want to know the truth, but few do.

http://www.sspx.ca/Documents/Bishop-Williamson/May1-2000.htm

Fiona Petito

Qualche fiore all'occhiello della Santa-Madre-Chiesa... del suo "magistero", della sua "ispirazione divina", della sua "infallibilità", del suo "amore/pietà/saggezza/sapienza/perdono/voltare-l'altra-guancia/lungimiranza/-e-tutta-l'altra-paccottiglia-di-cui-si-riempe-la-bocca-ad-usum-rustici ed in ogni occasione... (per non parlare ... dell'incoraggiamento (?) - del "boss-dei-boss-dell'istituzione" (il paponzo ex-nazista... ma solo da giovane però... e ricordiamoci che si è perdonato!) a tutti gli studenti e professori che non lo vollero alla Sapienza a "liberamente" parlare (povera stella!)-, ad «...ad essere "sempre" rispettosi delle opinioni altrui ed a ricercare, con spirito libero e responsabile, la verità e il bene» (sic dixit!)... -- siiii!... poverino... che cattivi "oscurantisti"... non l'hanno lasciato "liberamente" esprimere le sue "preziose" idee... lui, il grande inquinatore elettromagnetico con l'invadente radio-vaticana! Dunque...

1307 - Dolcino, frate guerriero, processato, torturato ed arso sul rogo.

1415 - Giovanni Huss, torturato ed arso vivo perchè aveva "osato" stigmatizzare la mondanità degli ecclesiastici, le simonie, invitandoli ad abbandonare le loro ricchezze, le proprietà terriere... 'nsomma cose così...

1431 - Giovanna D'Arco, la pulzella d'Orleans, accusata di eresia, bruciata viva a Rouen.

1482 - Le imprese di Tomàs de Torquemada, noto come il "grande inquisitore", ispirate dal "magistero" della Chiesa e da questa benedette. Torture e roghi a tutto andare.

1498 - Girolamo Savanarola condannato per eresia e bruciato con altri due confratelli per aver stigmatizzato i corrotti costumi della Chiesa e clero dell'epoca (erano i tempi di quella bella gente di papi tipo Alessandro VI, libertino, incestuoso e criminale).

1523 - Il "processo della Mirandola" una delle più crudeli cacce alle streghe, tanto da essere ricordato come "progrom della Mirandola". In un solo giorno a Carpi vengono arsi vivi 7 uomini e tre donne.

1593 - Val Mesolcina. Il "pietoso" cardinal Carlo Borromeo da il proprio prezioso contributo alla caccia alle streghe favorendo la condanna "a bocca in giù" di diverse donne (ovviamente). Però la testimonianza degli astanti riferisce che morirono "riconciliate con la fede", poichè molti le sentirono invocare tra le fiamme il "Santissimo Nome"... quindi tutti contenti.

1600 - Giordano Bruno, frate, filosofo, rifiuta di abiurare alle sue idee, arso vivo a Roma per ordine del papa... sempre rispettoso ovviamente delle "opinioni altrui".

1619 - Il filosofo G.Cesare Vanini viene arso sul rogo con la solita accusa di eresia. Prima di bruciare vivo Vanini, gli strapparono la lingua, con la quale, dicevano, aveva bestemmiato Dio.

1631 - Oppenau. Un processo da record: viene mandato al rogo l'8% della popolazione.

1633 - Galileo Galilei, astronomo e scienziato, costretto ad abiurare alle proprie incontraddette teorie scientifiche per evitare la "mortale" accusa di eresia...

1300 - 1800... oltre 80.000 donne (... e chissà poi perchè quasi esclusivamente "donne"... ma lasciamo perdere) torturate, arse vive, impiccate, affogate con l'accusa di strgoneria.

1781 - Ultima strega al rogo in Spagna: Maria de los Dolores Lòpez... una povera crista arsa viva perchè diceva... udite udite... di vedere la madonna! (... ah Bernadette... t'è andata bene!... sei nata in un secolo più di bocca-buona... in cui di madonne apparse e più o meno piangenti ce ne sono a iosa... persino quella dei molto-in-buona-fede fratelli DE GREGORI di Civitavecchia -- i quali NON hanno mai voluto farsi fare l'analisi del DNA del loro sangue, chissà perchè!...)...

E vogliamo poi parlare delle amorose guerre fatte al grido del "Dio lo vuole"!? di Pio IX e dei patrioti decapitati che volevano, pensate un po'! l'unità d'Italia???...

E mi fermo quì per brevità e rispetto dell'indignazione del lettore. Ma capite allora perchè c'è bisogno della "LAICITA'"!? perchè ove mai NON ci fosse, la chiesa dovremmo scioglierla come una delle più sanguinarie e crudeli "associazioni criminali", se non addirittura processarla per crimini contro l'umanità... almeno un piccolo "Norimberga 2"... -- se non altro per ragioni di equità visto che dopotutto il buon Hitler, quegli stregoni-cattivi degli ebrei li "gasava", prima di arderli... il che fa molto... ma molto meno male!... giusto solo per fare il punto delle cose... poi dopo, tutti autoperdonati... come è molto "italianish".

Aridatece VannaMarrrrrrrchi!!!!!
Che ve devo dì'... se non... ha 'da passà 'a nuttata!
Fiona Petito

gian49

I patrioti venivano decapitati da Pio IX perche' mettevano bombe (all'epoca non c'erano i razzetti di Gaza) che ammazzavano, non perche' gridavano Viva l'Italia! E lo dice un anticlericale, ma la verita' storica e' la verita' storica.... E le streghe le bruciavano piu' i protestanti dei cattolici....

Carlo

Mah, queste letture semplificate della storia mi lasciano poco convinto. Perche` mai la storia della Chiesa dovrebbe essere giudicata in base ai papi/vescovi piu` corrotti e non in base a quelli santi? In realta` se si guarda alla storia del mondo, corruzione e violenza sono piuttosto "normali." Invece gente che fonda scuole e ospedali, o che promuove la pace fra i popoli, o che aiuta i poveri e` un fenomeno assai insolito, e la Chiesa cattolica ne ha prodotti a bizzeffe....

Carlo

Mah, queste letture semplificate della storia mi lasciano poco convinto. Perche` mai la storia della Chiesa dovrebbe essere giudicata in base ai papi/vescovi piu` corrotti e non in base a quelli santi? In realta` se si guarda alla storia del mondo, corruzione e violenza sono piuttosto "normali." Invece gente che fonda scuole e ospedali, o che promuove la pace fra i popoli, o che aiuta i poveri e` un fenomeno assai insolito, e la Chiesa cattolica ne ha prodotti a bizzeffe....

Gian Contardo (Buffalmacco)

Ragionamento ineccepibile, il tuo.
D'altronde, da anni la cultura ecclesiastica ufficiale tende a minimizzare i crimini dell'Inquisizione: qualche testa di cavolo ha pure avuto l'impudenza di definirla "mite".
Minimizzare equivale a negare.
Non deve dunque sorprendere che abbiano accolto Williamson e camerati nella Chiesa: fra negazionisti ci s'intende.

Fiona Petito

... e te lo spiego subito, caro Carlo... perchè vedi... la credibilità di una religione è "solo" legata alla credibilità dei suoi rapprensentati -- altro non c'è, perchè Dio tace, per cui la cosidetta "fede" è sempre e solo fede nella fede di un "altro"... -- e ti spiego meglio:...

Ma sono o no, i sedicenti rappresentanti e/o tutelatori delle "certezze divine", ispirati - come ci dicono - dallo stesso Dio? Se sono ispirati da Lui, ma è possibile che 'sto Dio "vero-verissimo-che-di-più-non-si-può", e per di più che "tutto può", non sia in grado di scegliersi dei rappresentanti più sintonici alla Sua "vera" volontà, che non alla fallace, deviante azione umana? Oppure, se questo Dio "non li ispira"... su cosa mai che si regge la pretesa di presunti "Magister" del "Suo verbo e volontà" di imporla poi a tutti... se sono "di fatto" fallaci come un qualunque umano??? Stiamo cioè parlando di Dio, roba che riguarda il sovraumano, mica di una sezione della pubblica amministrazione o di impiegati bancari -- figuriamoci allora se possa mai essere "rgionevolmente accettabile" e tollerabile la fallacità di un qualunque come accettabile surrogato della volontà del Dio vero e da questa poi distinguerla quando fa comodo (... e chi lo fa poi? un'altro qualunque?): si legittima così ogni vannamrchismo e/o scemismo che sia... E nella storia dell'umanità, a meno di non voler ammettere che Dio non esiste, o Dio è solo un tribale despota -, da temere al massimo ma impossibile da amare -, o le religioni (tutte, la storia insegna) hanno dato prova di... nessuna credibilità quali interpreti del Suo volere: ergo, per non saper nè leggere nè scrivere, chi mai andiamo ascoltando? chi mai ci sta parlando? ed in nome di chi? se poi è lui stesso il primo a deviare... -- e criminalmente, con inaudita crudeltà, altro che facendo "solo" atti impuri sui ragazzini! Se è per sbagliare, sbagliamo in modo meno pernicioso... e sopratutto meno criminale, da soli, senza bisogno di alcuna illuminazione e/o divina.
Il problema di Fede e ragione non si pone se Dio è folle. Se nò, le conseguenze sono il risultato di nessuna credibilità... o si legittima tutto... Hitler insegna.
Fiona Petito

I commenti per questa nota sono chiusi.

Categorie

maggio 2011

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31